.

Per le aziende manifatturiere italiane con elevati consumi di gas arriva il Decreto n. 541 del 21 dicembre 2021 del Ministero della Transizione Ecologica (MiTE) che stabilisce i parametri per l’eleggibilità di un’impresa come GASIVORA e il conseguente accesso alle agevolazioni con importanti sgravi in bolletta su alcuni oneri relativi alle componenti RE_TIG e RE_IG.

Il team di Higeco Energy è in grado di fornire il supporto necessario, dalla verifica dei requisiti all’ottenimento delle agevolazioni, per tutte le imprese che ne fanno richiesta.

Quali sono i parametri per definire un’azienda gasivora?

  • Consumo medio di almeno 1 GWh/anno ovvero 94.582 Sm3/anno (assumendo PCS gas naturale = 10,57275 kWh/Sm3)
  • Settore di attività con codice ATECO tra quelli elencati nell’allegato del Decreto stesso
  • Indice di intensità gasivora positivo determinato, in relazione al VAL non inferiore al 20%
  • In alternativa al VAL, indice di intensità gasivora positivo determinato, in relazione al fatturato superiore al 2%

Come accedere alle agevolazioni per le imprese gasivore?

Per avere la garanzia di accesso alle agevolazioni previste per le imprese gasivore sarà necessario possedere una certificazione ISO 50001:2018 attiva o in alternativa:

  • Eseguire di una diagnosi energetica conforme alle linee guida ENEA;
  • Eseguire almeno un intervento di efficienza tra quelli proposti in fase di diagnosi energetica;

Trattandosi di un nuovo decreto avente una sua complessità è consigliabile affidarsi ad un professionista competente ed in grado di fare le dovute verifiche di ammissibilità.

Higeco Energy, per chi ne fà richiesta, è in grado di effettuare (gratuitamente) la verifica del possesso dei requisiti e successivamente di supportare l’azienda nel processo di accreditamento.

VERIFICA IL POSSESSO DEI REQUISITI


    Presa visione

    SiNo

    SiNo
    X